non solo recensioni…

 
 


 
Da non perdere
 

SIMONA MARCHINI E LA SUA “MOSTRA”

 
la mostra di simona marchini
la mostra di simona marchini
la mostra di simona marchini

 
Scheda
 

Genere:
 
Regia:
 
Autore: ,
 
Interpreti:
 
Scenografia:
 
Musiche:
 
Regia
 
 
 
 
 


 
Cast
 
 
 
 
 


 
Musiche
 
 
 
 
 


 
Total Score
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
no ratings yet

 


In breve

L’arte è utile o inutile?

Da questa semplice domanda ha inizio lo spettacolo La mostra di Simona Marchini e Claudio Pallottini, con la regia di Gigi Proietti (reduce dai successi della serie televisiva, oltre cinque milioni di telespettatori, andata in onda su Raiuno, Una pallottola nel cuore), in scena al Teatro Sistina di Roma, dal 19 al 30 novembre. Uno spettacolo in cui una Marchini ironica, pungente, riflessiva, ripercorre la sua vita in chiave divertente, intervallando aneddoti della sua lunga carriera di attrice, conduttrice e regista, con ricordi legati alla storica galleria d’arte La Nuova Pesa, fondata dal padre Alvaro nel 1959, poi chiusa nel 1976 e riaperta dieci anni dopo da Simona come centro culturale ed espositivo

0
Posted 17 novembre 2014 by

 
Recensione completa
 
 

L’arte è utile o inutile?

Da questa semplice domanda ha inizio lo spettacolo La mostra di Simona Marchini e Claudio Pallottini, con la regia di Gigi Proietti (reduce dai successi della serie televisiva, oltre cinque milioni di telespettatori, andata in onda su Raiuno, Una pallottola nel cuore), in scena al Teatro Sistina di Roma, dal 19 al 30 novembre. Uno spettacolo in cui una Marchini ironica, pungente, riflessiva, ripercorre la sua vita in chiave divertente, intervallando aneddoti della sua lunga carriera di attrice, conduttrice e regista, con ricordi legati alla storica galleria d’arte La Nuova Pesa, fondata dal padre Alvaro nel 1959, poi chiusa nel 1976 e riaperta dieci anni dopo da Simona come centro culturale ed espositivo.

Ringrazio il Sistina, è un’enorme gratificazione per me recitare in un teatro così importante uno spettacolo che racconta la storia della mia vita – ha dichiarato la Marchini nel corso della conferenza stampa di presentazione – L’idea è nata durante una serata a casa di amici, dove raccontavo a Gigi qualche aneddoto sulla mia vita e lui ha deciso di farne uno spettacolo teatrale. E’ un autore che stimo tantissimo, non avrei mai pensato di poter divenire il soggetto principale di una sua opera. Durante lo spettacolo poi ho la possibilità di lanciare una piccola provocazione sull’utilità dell’arte. La gente non è sorda e ottusa, basta ricordarle che vive in un paese straordinario che merita il nostro orgoglio in quanto italiani. Ma non vi aspettate uno show pesante, ci saranno tante sfaccettature brillanti e divertenti”. Presente alla conferenza anche Gigi Proietti, il regista che ha detto: “Credo che Simona sia stata esauriente. Ha detto un po’ tutto. Posso solo ricordare come è nato questo spettacolo. Conoscevo Simona professionalmente, ma non l’avevo mai sentita raccontare la sua vita. Una sera iniziammo a chiacchierare a casa di una comune amica e risi talmente tanto che mi venne voglia di realizzare uno spettacolo. Si trattava solo di sviluppare un mondo dove inserire i suoi vari personaggi. E così abbiamo optato per una vera e propria contaminazione di generi e di stili. E nel raccontare l’arte e la sua galleria raccontiamo anche Roma”. I monologhi saranno intervallati da immagini di quadri – dalla Primavera di Botticelli ai tagli di Fontana – e da momenti musicali con brani live del pianista Andrea Bianchi. Lo spettacolo sarà arricchito da una selezione di opere di artisti che hanno collaborato con l’attrice nel corso dell’attività espositiva della Nuova Pesa. Le scene ed i costumi sono di Susanna Proietti e in scena con la Marchini ci sarà anche una giovane ballerina, Federica, che in alcuni momenti dello spettacolo delizierà il pubblico con balletti classici.

Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Tumblr

Giancarlo-Leone

 
Avatar of Giancarlo-Leone


0 Commenti



Commenta per primo!


Risposte


(required)