non solo recensioni…

 
 


 
Da non perdere
 

FUOCHI SULLA COLLINA

 
fuochi sulla collina 1
fuochi sulla collina 1
fuochi sulla collina 1

 
Scheda
 

Genere: ,
 
Compagnia:
 
Titolo:
 
Autore: ,
 
Interpreti: ,
 
Musiche:
 
Durata:
 
Location:
 
Regia
 
 
 
 
 


 
Cast
 
 
 
 
 


 
Musiche
 
 
 
 
 


 
Total Score
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
2 total ratings

 

Pro


Racconto artistico e biografico di grande spessore, portato avanti con passione e competenza, capace di illuminare la carriera dell’artista come la realtà (musicale e non) di quegli anni.

Contro


L’unico, piccolo limite dello spettacolo, sta in un certa “timidezza” verbale di Filippo Graziani, perlopiù relegato al ruolo di esecutore delle canzoni di suo padre.


In breve

Negli anni ‘70 italiani, nel periodo in cui il pop lascia la scena al cantautorato, e in cui la canzone si fa sempre più politicizzata, si affaccia sulla scena musicale un artista dai tratti singolari. La sua chitarra è capace di alternare melodie acustiche dall’ampio respiro armonico a tesi suoni elettrici; il suo stile è una mistura pressoché unica di musica d’autore e rock venato di blues, debitore ai modelli anglosassoni. I suoi testi fotografano la provincia con sguardo lucido e disincantato, ma non privo di ironia. Si chiama Ivan Graziani, e la sua carriera si svilupperà, così come il suo stile, attraverso modalità del tutto inedite. Vent’anni dopo la sua prematura scomparsa, a causa di un tumore, il figlio Filippo e il giornalista Andrea Scanzi portano sul palcoscenico uno spettacolo che ripercorre la carriera di Ivan. Una ricognizione attraverso un percorso artistico tutto da (ri)scoprire, inquadrata nella più generale storia musicale, culturale e sociale dell’Italia di quegli anni.

0
Posted 16 febbraio 2017 by

 
Recensione completa
 
 

Marco Minniti

 
Avatar of Marco Minniti


0 Commenti



Commenta per primo!


Risposte


(required)