non solo recensioni…

 
 


 
Da non perdere
 

MULTILAYERS

 
AF_POS_COLOR_RGB_NHOW_ROTTERDAM
AF_POS_COLOR_RGB_NHOW_ROTTERDAM
AF_POS_COLOR_RGB_NHOW_ROTTERDAM

 
Overview
 

Genere:
 
Luogo:
 
Curata Da:
 
Data:
 
Organizzazione
 
 
 
 
 


 
Presentazione
 
 
 
 
 


 
Illuminazione
 
 
 
 
 


 
Location
 
 
 
 
 


 
Qualità
 
 
 
 
 


 
Total Score
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
no ratings yet

 


Bottom Line

Contaminazioni e sovrapposizioni di materiali, immagini e concetti. Così il nhow Milano accoglie i propri ospiti con una nuova mostra in cui sono proposte le opere d’arte e di design di 16 artisti nazionali e internazionali

0
Posted 29 ottobre 2014 by

 
Full Article
 
 

La mostra sarà inaugurata giovedì 13 novembre e sarà visitabile fino al 5 aprile 2015. Durante la serata di inaugurazione si esibirà dal vivo il duo Musetta, composto da Matteo Curcio e Marinella Mastrosimone, in collaborazione con la Milano Music Consulting.

Sovrapposizioni di livelli, stratificazioni di piani. La mostra “Multilayers” in scena dal 13 novembre al 5 aprile 2015 al nhow Milano di Via Tortona 35 nel polo della creatività milanese, offre ai visitatori un’esposizione unica in cui si assiste ad una contaminazione di concetti e materiali (fotografie, tessuti e specchi…),e ad una stratificazione di immagini. Fulcro d’arte, design e moda, il  nhow Milano, primo della famiglia di hotel non convenzionali presenti anche a Berlino e Rotterdam, con la mostra “Multilayers” racconta attraverso i lavori di 16 artisti nazionali e internazionali un aspetto sia organico che sociale della nostra vita. Da una parte ogni essere è di per sé un organismo composto di più dimensioni, non solo fisiche, ma anche emozionali, psichiche e spirituali. Dall’altro le nostre vite si compongono di e si articolano su più livelli, quelli dell’amore, del lavoro, delle amicizie, delle esperienze e dei ricordi che si accumulano in noi. Ognuno è un “uno” composto da tanti elementi che si combinano tra loro con modalità e intensità differenti.

Le opere esposte al nhow si integrano perfettamente nella sua struttura innovativa che, grazie a soluzioni architettoniche e di arredo uniche, si presenta come perfetta cornice per esposizioni artistiche di design, arte, tecnologia, materiali e processi produttivi.

Il nhow Milano è un luogo di suggestione ricavato, su progetto di Daniele Beretta, in un edificio di archeologia industriale, sede storica della ex General Electric di cui ne conserva ancora la struttura. In questo modo gli oggetti e le opere scelti per le mostre, partecipano a mutare pareti, angoli, corridoi e spazi dedicati e a stupire ogni volta gli ospiti o chi vi capita per una visita lampo.

ARTISTI: Andrea Jacchia, Angela Florio, Candido Baldacchino, Creative EL Vision,Daniel Rietti Perdomo, Maria Rosa Vendola, Matteo &Carine Giachetti, Sabrina D’Alessandro, Sonsoles Company.

DESIGNER: Clique, Dejana Kabiljo, Felicerossi, Lamberti Design, Morelato, Niccolò Spirito.

La curatrice della mostra è Elisabetta Scantamburlo, art director di Show Milano.

Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Tumblr

Redazione

 
Avatar of Redazione
Inserire qui una breve nota biografica.


0 Commenti



Commenta per primo!


Risposte


(required)