non solo recensioni…

 
 


 
Da non perdere
 

L’INVITO DI RUTH WARE

 
linvito
linvito
linvito

 
Scheda
 

Editore:
 
Pagine:
 
Stile
 
 
 
 
 


 
Contenuto
 
 
 
 
 


 
Piacevolezza
 
 
 
 
 


 
Total Score
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
no ratings yet

 


In breve

«Oscuro, intenso, coinvolgente. Una volta entrati nella villa de L’invito, Ruth Ware non vi lascerà più uscire… fino all’ultimissima riga.» Wulf Dorn

«Ruth Ware ha scritto un thriller mozzafiato che ti continua a risuonare nella testa e a soffiarti il suo alito gelido sul viso.» Peter Straub, autore con Stephen King di La casa del buio

0
Posted 25 giugno 2015 by

 
Recensione completa
 
 

Dovevi dare retta al tuo istinto

Dovevi rifiutarti di andare

Ora non ti resta che scoprire la verità

 

Dieci anni cambiano una persona. A dieci anni dalla fine del liceo Leonora Shaw, Nora, ne ha fatta di strada: è diventata una scrittrice, la sua vita è scandita dal lavoro alla scrivania nel suo monolocale dell’East End londinese, dalle tazze di caffè e dalle corse nel parco. Della vecchia Leonora non resta più nulla, nemmeno il nomignolo di allora, Lee. Tutti possono avere mille buoni motivi per non frequentare gli amici di un tempo, per troncare con il passato, per incominciare una nuova vita. E Nora ha un ottimo motivo. Eppure, quando riceve l’invito all’addio al nubilato della sua ex amica del cuore, si fa strada in lei un assurdo senso di colpa unito a un assurdo sentimento di riconoscenza verso Clare per essersi fatta viva dopo dieci anni. Sebbene con riluttanza, accetta di trascorrere un weekend in una villa nei boschi del Northumberland insieme ai vecchi amici, e di colpo si trova catapultata indietro nel tempo di dieci anni, in quel passato che ha meticolosamente cercato di cancellare. E capisce di aver commesso un errore.

Il peggior errore della sua vita…

Ruth Ware, inglese, ha scritto un thriller psicologico perfetto che è già stato venduto negli Stati Uniti e nei principali paesi europei e che aggancia il lettore fin dalla prima pagina per condurlo, attraverso colpi di scena imprevedibili, nei recessi della psiche umana.

«Questo è un must read per i lettori di thriller ma anche per chi ama i romanzi con protagoniste femminili.» Booktrade

 

Scheda autrice:

Ruth Ware è il nome de plume di una scrittrice inglese, nata nel 1977 e cresciuta a Lewes, nel Sussex. Dopo essersi laureata all’Università di Manchester si è trasferita a Parigi, e quindi a Londra, dove attualmente vive con il marito e i suoi due figli. Ha lavorato come cameriera, libraia, insegnante di inglese e infine nell’ufficio stampa della Vintage Publishing. L’invito è il suo primo thriller.

Trailer:


Redazione

 
Avatar of Redazione
Inserire qui una breve nota biografica.


0 Commenti



Commenta per primo!


Risposte


(required)