non solo recensioni…

 
 


 
Da non perdere
 

QUEEN ROCK MONTREAL

 
the queen
the queen
the queen

 
Scheda
 

Genere:
 
Regia
 
 
 
 
 


 
Soggetto
 
 
 
 
 


 
Sceneggiatura
 
 
 
 
 


 
Fotografia
 
 
 
 
 


 
Colonna sonora
 
 
 
 
 


 
Total Score
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
no ratings yet

 

Pro


Una fantastica idea per gli amanti dei Queen

Contro


Peccato che siano solo tre giorni al cinema


In breve

“Ho pensato io al nome Queen per la nostra band. È solo un nome, ma ovviamente risulta molto regale e suona in maniera splendida. È un nome forte, decisamente universale e immediato. Aveva grandi potenzialità a livello visivo e si prestava a ogni genere di interpretazione” (cit. Freddy Mercury) E sono proprio i Queen a […]

0
Posted 9 marzo 2015 by

 
Recensione completa
 
 

“Ho pensato io al nome Queen per la nostra band. È solo un nome, ma ovviamente risulta molto regale e suona in maniera splendida. È un nome forte, decisamente universale e immediato. Aveva grandi potenzialità a livello visivo e si prestava a ogni genere di interpretazione” (cit. Freddy Mercury)

E sono proprio i Queen a tornare a far parlare di sè e a mandare in delirio i fans.

Uno fra i più famosi gruppi musicali rock britannici torna a “vivere” e stavolta lo fa al cinema attraverso il docufilm riguardante il concerto di Montreal del 24 novembre 1981. E’ stato il primo concerto interamente ripreso nel formato 35 mm e oggi rimasterizzato e restaurato in Ultra HD e sound sorround  arriva al cinema per tre giorni dal 16 al 18 marzo. Un evento straordinario per tutti i fans che potranno rivivere l’intensità dei Queen e la loro potenza musicale del loro cantante e pianista Freddy Mercury. Un’operazione nata dallo straordinario successo di  “Hungarian Rhapsody: Queen Live In Budapest”, docufilm del 1987 diretto da János Zsombolyai. Forte di questa esperienza la Microfilm ha deciso di ricordare  questa band che è riuscita ad adattare i più diversi e disparati generi musicali al loro rock con una scaletta degna di attenzione e composta da diverse canzoni celebri, alcune in doppia versione come nel caso di “We Will Rock You”, a seguire “Let Me Entertain You”, “Play The Game”, “Somebody To Love”, “Killer Queen”, “I’m In Love With My Car, Save Me”, “Love Of My Life”, “Under Pressure”, “Keep Yourself Alive”, “Crazy Little Thing Called Love”, “Bohemian Rhapsody”, “Tie Your Mother Down”,  “Another One Bites The Dust” e infine il famosissimo  “We Are The Champions”.

Il concerto di Montreal oltre ad essere stato il primo interamente registrato in 35 mm, vanta il fatto di essere considerato come una delle migliori esibizioni dei Queen, oltre ad essere il concerto d’apertura del tour composto da 46 tappe nel nordamerica, il così detto “Game Tour”.

 

Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Tumblr

Redazione

 
Avatar of Redazione
Inserire qui una breve nota biografica.


0 Commenti



Commenta per primo!


Risposte


(required)