non solo recensioni…

 
 


 
Da non perdere
 

TRENTINOINJAZZ 2014

 
Durrenmatt
Durrenmatt
Durrenmatt

 
Scheda
 

Genere:
 
Location:
 
Organizzazione
 
 
 
 
 


 
Presentazione
 
 
 
 
 


 
Illuminazione
 
 
 
 
 


 
Location
 
 
 
 
 


 
Qualità
 
 
 
 
 


 
Total Score
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
no ratings yet

 


In breve

Appuntamento n. 5 per la sezione autunnale della rassegna trentina: TrentinoInJazz 2014: Una sera d’autunno! Mercoledì 29 ottobre alla Sala Fondazione Caritro di Trento, una ambiziosa rilettura del radiodramma di Friedrich Dürrenmatt Musica di Cristiano Arcelli.

0
Posted 28 ottobre 2014 by

 
Recensione completa
 
 
Serata n. 5 per il cartellone autunnale del TrentinoInJazz 2014, che andrà avanti fino alla fine dell’anno concentrandosi nella città di Trento e al MART di Rovereto. Mercoledì 29 ottobre, nella Sala della Fondazione Caritro di Trento, dopo una serie di concerti dedicati alle possibili contaminazioni jazz-avant-rock, Sonata Islands si concentra su un’originale iniziativa di teatro musicale: la rilettura di Una sera d’autunno, radiodramma di Friedrich Dürrenmatt scritto nel 1957 e trasmesso nel 1959.
Definita “una commedia utopistica sulla fenomenologia dello scrittore”, Una sera d’autunno è un’opera arguta e ironica che indaga sulle potenzialità della narrazione e il rapporto tra realtà e finzione. Un testo carico di humour nero e una tagliente critica alle ipocrisie della nostra società: la musica rivive e rievoca i luoghi fisici e immaginari del discorso, si nasconde tra le parole, diventa tema e personaggio, usa l’improvvisazione per liberarsi dalle convenzioni del discorso e ritorna alla scrittura per trovare un nuovo livello nel racconto. Un’operazione avvincente messa in campo dal compositore Cristiano Arcelli, con la partecipazione di Elisabetta Vergani (voce recitante) e l’ormai immancabile ensemble Sonata Islands, con Emilio Galante(flauto), Massimo Morganti (trombone, fisarmonica), Alessandro Paternesi(batteria, percussioni) e lo stesso Arcelli (sax alto).
Dopo l’edizione di svolta del 2013, che ha convogliato sotto un’unica denominazione quattro rassegne che prima operavano separatamente (Sonata Islands, NonSole Jazz, Valsugana Jazz Tour e Lagarina Jazz), quest’anno il TrentinoInJazz rafforza l’unitarietà resistendo alla crisi e offrendo un cartellone corposo e variegato, puntando sulle diverse espressioni del jazz contemporaneo, con nomi italiani e stranieri nelle consuete location di sogno della provincia di Trento. Entusiasta e positiva Chiara Biondani, presidente dell’Associazione TIJ: “Anche nel 2014 TrentinoInJazz conferma la sua vocazione a farsi rete, ribadendo l’unione di quattro festival con una storia importante e rilanciando il miglior antidoto alla crisi del settore musicale: un lungo cartellone, ingressi gratuiti e serate a “prezzo simbolico”, proposte jazz per tutti i gusti, un’attenzione speciale da parte delle istituzioni pubbliche trentine per il turismo e la cultura declinati in musica”.
Info:
0463/424310
TrentinoInJazz 2014 su Facebook:

 

Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestTweet about this on TwitterShare on Tumblr

Redazione

 
Avatar of Redazione
Inserire qui una breve nota biografica.


0 Commenti



Commenta per primo!


Risposte


(required)