non solo recensioni…

 
 


 
Da non perdere
 

CONCERTO DI NATALE NELLA CATTEDRALE DI PISA SABATO 20 DICEMBRE ORE 21.00

 
Riccardo Donati
Riccardo Donati
Riccardo Donati

 
Scheda
 

Genere:
 
Protagonisti: ,
 
Location:
 
Calendario:
 
Orario:
 
Organizzazione
 
 
 
 
 


 
Presentazione
 
 
 
 
 


 
Illuminazione
 
 
 
 
 


 
Location
 
 
 
 
 


 
Qualità
 
 
 
 
 


 
Total Score
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
no ratings yet

 


In breve

Sabato 20 dicembre 2014, alle ore 21 nella Cattedrale di Pisa, si terrà il consueto appuntamento con il Concerto di Natale, organizzato dall’Opera della Primaziale Pisana con il sostegno della Fondazione Pisa. In programma la Messa in do maggiore op.86 di Ludwig van Beethoven. Sarà il Maestro Riccardo Donati a dirigere la Cappella Musicale della Cattedrale di Pisa e l’orchestra ospite sarà l’Orchestra da Camera di Mantova.

0
Posted 12 dicembre 2014 by

 
Recensione completa
 
 

La Messa in do maggiore op 86, fu composta più di dieci anni prima di uno dei capolavori del compositore tedesco, la Missa Solemnis, e quasi sempre viene considerata come una sorta di esercizio preparatorio, di prova generale rispetto alla “sorella” ben più famosa e omaggiata, sebbene di proporzioni minori e con un organico più ridotto. Beethoveen diede vita alla sua prima Messa fra la primavera e l’estate del 1807, su precisa richiesta del principe Nikolaus Esterházy che ogni anno faceva eseguire una messa come dono di onomastico alla consorte, nel suo castello di Eisenstadt, al confine tra Austria e Ungheria. Ed è proprio in quello sfarzoso maniero che la Messa in do maggiore fu eseguita per la prima volta il 13 settembre 1807, diretta dallo stesso Beethoven. L’opera non ebbe il gradimento del principe e degli altri invitati, che la ritennero troppo innovativa e poco conforme allo stile dell’epoca. Il compositore di Bonn si discostò infatti dai canoni del tempo e se da un lato continuò, soprattutto nel Gloria e nel Credo a privilegiare una canonica scrittura polifonica, dall’altro fece indubbiamente ricorso a strutture maggiormente sinfoniche, dando modo all’orchestrazione di manifestare una maggiore libertà tematica, svincolata dalle rigide forme coeve.

L’Orchestra da Camera di Mantova nasce nel 1981 e s’impone da subito all’attenzione generale per brillantezza tecnica, assidua ricerca della qualità sonora, sensibilità ai problemi stilistici. Tanto che nel 1997 i critici musicali italiani le assegnano il Premio “Franco Abbiati”, quale miglior complesso da camera, «per la sensibilità stilistica e la metodica ricerca sulla sonorità che ripropone un momento di incontro esecutivo alto tra tradizione strumentale italiana e repertorio classico». Nel corso della trentennale vita artistica l’orchestra collabora con alcuni tra i più apprezzati direttori e solisti del panorama internazionale.

Riccardo Donati nasce a Pisa nel 1965. Segue gli studi di pianoforte e composizione e nel 1989 si diploma sotto la guida di Elisa Luzi in organo e composizione organistica presso il Conservatorio “L.Cherubini” di Firenze. All’età di 13 anni è chiamato alla Cattedrale di Pisa come secondo organista; nel 1980 in seguito alla costruzione del nuovo grande organo “Mascioni” a 4 manuali, diviene primo organista. Dal 1992 è il Maestro di Cappella della Cattedrale di Pisa dove ogni domenica dirige i brani musicali durante le funzioni liturgiche. Esegue concerti in tutta Italia sia come organista solista sia come accompagnatore di gruppi da camera al cembalo. Collabora con importanti enti musicali come il Maggio Musicale Fiorentino. Dal 2001 al 2009 ha partecipato alla Rassegna internazionale di musica sacra Anima Mundi di Pisa con la Cappella musicale, con cui ha eseguito concerti anche in Inghilterra, Francia e Germania. All’organo Mascioni della Cattedrale di Pisa, ha inciso per l’Opera della Primaziale Pisana un cd con le musiche di Cèsar Franck e alcune tra le più note pastorali per organo. È stato invitato a tenere un concerto polifonico nel Teatro Nazionale di Belgrado sotto il patrocinio della Presidenza della Repubblica Serba e l’ordine dei Cavalieri di Malta. È membro della Commissione Diocesana di Musica Sacra e Presidente dell’Associazione Piccoli cantori di Calci.

Fondata ufficialmente nel 1556, la Cappella Musicale della Cattedrale di Pisa vanta origini ben più antiche, in quanto già nel XII secolo si ha notizia di un gruppo di “Canonici cantores” che, sotto la guida del “Magister scholarum”, rendeva solenni con il Canto Gregoriano le sacre celebrazioni in Duomo. La Cappella Musicale pisana ha mantenuto l’assetto tradizionale con sole voci virili fino al 1992 quando, nell’intento di rendere ancor più solenni le Liturgie in Cattedrale con l’esecuzione di musiche a voci miste, è stata affiancata ad essa una schola cantorum formata da voci femminili. Il repertorio della Cappella Musicale, formato esclusivamente da musica sacra e liturgica, spazia dal gregoriano alla musica contemporanea, con particolare attenzione alla polifonia rinascimentale e moderna.

Biglietteria
Ingresso con biglietto gratuito. Non è possibile effettuare prenotazioni per mail né per telefono.
L’ingresso ai concerti è gratuito con posti assegnati. La distribuzione dei tagliandi di ingresso (con un max di 2 a persona) si terrà presso l’Auditorium “G. Toniolo”, P.zza Arcivescovadonei giorni 19 e 20 dicembre secondo l’orario di apertura al pubblico (dalle 10.30 alle 16.30) e proseguirà la sera del concerto a partire dalle 19.30, salvo esaurimento della disponibilità.


Redazione

 
Avatar of Redazione
Inserire qui una breve nota biografica.


0 Commenti



Commenta per primo!


Risposte


(required)